Attestato di prestazione energetica (APE)

Attestato di prestazione energetica (APE)

L’APE Attestato di Prestazione Energetica è un certificato obbligatorio in caso di compravendita o di locazione di un immobile. Si tratta di un certificato che attesta le caratteristiche energetiche di un edificio, di un abitazione o di un appartamento e deve essere redatto da un tecnico abilitato come un architetto (o ingegnere o geometra).

Che cos’è l’APE e a cosa serve

L’Attestato di Certificazione Energetica è un documento molto importante in quanto è obbligatorio in fase di compravendita o di locazione di un immobile. L’APE è stato introdotto in sostituzione dell’ACE (Attestato Certificazione Energetica) il 4 giugno 2013 con il decreto legge n.63 convertito con modifiche dalla legge 3 agosto 2013 n.90. 

L’APE è un certificato che attesta le caratteristiche energetiche di un edificio, di un abitazione o di un appartamento in una scala di 10 valori che va da A4 a G. Il certificato ha una validità di 10 anni a meno che non vengano effettuati interventi di riqualificazione energetica all’interno dell’appartamento. Per mantenere la validità di 10 anni è necessario effettuare i regolari controlli della caldaia previsti dalla legge.
L’Attestato di Prestazione Energetica (APE) non va confuso con l’Attestato di Qualificazione Energetica (AQE) che viene redatto dal tecnico abilitato in seguito a lavori di ristrutturazione o manutenzione ordinaria o straordinaria svolti nell’immobile e va presentato con insieme a tutta la documentazione di fine lavori (per esempio nel caso della CILA o della SCIA).

Come ottenere l’APE e chi deve redigerlo

Per ottenere l’APE è necessario che un tecnico certificatore energetico abilitato svolga un sopralluogo nell’appartamento o nell’edificio. Durante il sopralluogo, grazie all’utilizzo di software specifici, verrà effettuato il calcolo di prestazione energetica sulla base di determinati parametri, come ad esempio l’esposizione dell’immobile, la tipologia degli impianti di riscaldamento o raffreddamento e per la produzione dell’acqua calda, la tipologia delle murature, le caratteristiche degli infissi, la presenza di impianti per la produzione di energia rinnovabile.

Il tecnico abilitato elabora i calcoli effettuati grazie a un software certificato e rilascia al proprietario dell’immobile l’Attestato Prestazione Energetica che va conservato con cura in quanto si tratta di un documento ufficiale. Il tecnico deve poi occuparsi di inviare una copia dell’APE alla Regione di competenza dell’immobile tramite un software messo a disposizione dalla Regione stessa. Il Lazio dal 2018 ha adottato un sistema informatizzato Ape Lazio in collaborazione con l’ENEA.

Il tecnico abilitato certificatore energetico

Non tutti possono rilasciare l’APE. Il tecnico abilitato o certificatore energetico è un professionista che ha competenze specifiche in materia di progettazione di edifici e di impianti e quindi di efficienza energetica applicata agli stessi. Si tratta di tecnici accreditati dalle Regioni le quali spesso mettono a disposizione una lista di certificatori abilitati: nella Regione Lazio è indispensabile essere accreditati come me nel sistema informatico APE Lazio.
Il tecnico certificatore dell’APE ha responsabilità civili e penali rispetto a quanto dichiara.

Quanto costa l’APE

Dal momento che si tratta di un certificato obbligatorio e che solo tecnici abilitati possono rilasciare potresti incappare in chi se ne approfitta. Il costo può variare a seconda delle caratteristiche dell’immobile, delle sue dimensioni, della quantità di aspetti e caratteristiche presenti nell’immobile da dover valutare e calcolare.

Contattami senza impegno per avere maggiori informazioni e per avere una stima dei costi sulla base delle tue esigenze.